Home scelte di vita Costretto al rinvio il lancio del razzo costruito per dimostrare che la...

Costretto al rinvio il lancio del razzo costruito per dimostrare che la Terra è piatta

165
0
SHARE
razzo terra piatta

Ecco come i media tradizionali ” scimmiottano ” i complottisti seguaci della “nuova teoria” della Terra piatta. il pezzo da tgcom24.

Lʼinventore è un autista di limousine che ha realizzato il macchinario con parti di seconda mano e con un motore a vapore

La Terra è piatta, lui ne è fermamente convinto. E per dimostrarlo ha passato gli ultimi anni a costruire un razzo, a bordo del quale intende salire in quota per rendersi conto con i propri occhi di quale sia la verità. Ovviamente “Mad” Mike Hughes si aspetta di vedere un disco e circondato da ghiaccio e oceani. Ma per ora il suo progetto, inizialmente previsto per il 25 novembre, deve attendere: il lancio è stato infatti rinviato.

A far slittare l’evento sono stati problemi sia burocratici (mancano i permessi federali) sia tecnici, ma Hughes non si arrende e, nonostante la delusione per il rinvio, assicura che il lancio ci sarà a breve. 61enne autista di limousine, Hughes ha costruito il razzo nel proprio garage spendendo 20mila dollari, che gli sono stati sufficienti anche per acquistare su Craiglist un camper usato convertito in rampa di lancio.

Hughes inizialmente sperava di poter raccogliere il denaro grazie a una sottoscrizione, e puntava a ottenere 150mila dollari. Invece ne ha ricevuti solo poco più di 300, ed è riuscito a proseguire solo grazie all’accordo stretto con il gruppo “Research flat Earth”, che come lui è convinto che la scienza menta e che la Terra sia piatta.

Grazie al finanziamento, l’autista di limousine è riuscito a mettere insieme il suo razzo, costruito con parti di risulta. E con un motore “a vapore” costituito semplicemente da un serbatoio d’acqua: il liquido verrà scaldato fino all’ebollizione, e quindi il motore sarà “stappato” facendo uscire il vapore e fornendo la spinta, come in una specie di enorme pentola a pressione.

www.tgcom24.mediaset.it

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here