Home clima Grandinate e disastri ambientali al nord, caldo torrido e siccità al sud....

Grandinate e disastri ambientali al nord, caldo torrido e siccità al sud. Perchè accade?

123
0
piantare alberi romano latini
Loading...

Dalla pagina FB di Romano Latini

I temporali avvengono, quando un fronte caldo incontra un fronte freddo;
più forte, è, lo sbalzo termico, più violento sarà il temporale. (grandine come uova, bombe d’acqua)
L’albero, essendo vivo, ha una temperatura costante, e per questo mitiga le temperature.
Ma se li lasciamo confinati solo in aree delimitate; potranno aiutarci solo in parte!

Noi stiamo causando i disastri ambientali.

Gli Oceani ricoprono circa il 70% del Pianeta, del rimanente 30%:

  • 1/3 sono Deserti
  • 1/3 Foreste
  • 1/3 coltivazioni e citta.

L’albero con solo il 10% del pianeta, produce circa il 50% del ossigeno.
“CHE FORZA!”
Per questo propongo di piantarli ai lati delle strade;
(utilizzando le cunette, greppe, incolte)
Abbiamo 25 milioni di chilometri di strade in Italia se ai lati di questa immensa rete piantiamo dei Lecci , Cipressi, Querce, Alberi adatti per il luogo; con radici a fittone, “profonde”che resistono alle tempeste di vento, proteggono da frane, non rovinano l’asfalto.

( i sempreverdi lavorano anche in inverno)
Piantandone: due file per lato delle strade (potremmo creare una micro foresta)
E piantarne circa 15 miliardi in Italia, e 1000 nel mondo.
duplicando così il patrimonio verde nazionale, “mondiale” .
È stata fatta una legge per proteggere le strade da alberi a crescita veloce fragili e pericolosi.
POSSIAMO FARE UNA LEGGE, PER PROTEGGERE IL PIANETA, CON ALBERI A CRESCITA LENTA, FORTI, SICURI?

Quello che stiamo facendo è davvero sano?

Avete idea di quanto combustibile fossile ci vuole per smettere di usarlo in modo drastico?
E quanta spazzatura stiamo creando rottamando cose funzionanti?
Per non parlare del debito, non solo economico che lasciamo ai nostri figli.

Purtroppo; si pensa in maniera errata che la pratica ecologista non produca reddito (piantare alberi ovunque sia possibili, usando tutti i criteri che conosciamo). Se questi ci proteggono da tutte queste calamita, Indirettamente non producono reddito?
E anche benessere? Vogliamo parlare di biodiversità?

Per questo ho piantato 2040 Lecci e circa 800 cipressi, che sto donando!

QUANDO TUTTI CAPIRANNO CHE ABBIAMO BISOGNO DI ALBERI A KM 0, SARÀ TROPPO TARDI, SE NOI NON AVREMMO PRONTO UN ESERCITO DI PICCOLI ALBERI SUI NOSTRI BALCONI, PRONTI PER ESSERE MESSI IN TERRA!

LEGGI ANCHE:

Non è reato impedire il taglio degli alberi, sei ambientalisti assolti

Tg1: “Piantare alberi fa male al pianeta”. Anzaldi: “Dov’è la Task force contro le Fake News”

Gli alberi parlano tra di loro, la foresta è interconnessa come…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.