Home coronavirus Il misterioso nuovo focolaio di coronavirus colpisce la Cina – più di...

Il misterioso nuovo focolaio di coronavirus colpisce la Cina – più di 100 milioni di persone sono tornati in lockdown

1299
0
china secondo contagio
Loading...

La CINA vede aumentare i timori di una seconda ondata di infezioni da coronavirus dopo che due città sono state messe di nuovo in lockdown.

Secondo il sito Express.co.uk, funzionari cinesi hanno imposto restrizioni di quarantena a due città della provincia di Jilin, situate nel nord-est della Cina. Jilin fa parte di una provincia più ampia situata nella regione del Dongbei, che ospita oltre 100 milioni di residenti. Il livello di minaccia nell’area è stato elevato a “alto rischio” dalle autorità sanitarie.

I funzionari sanitari hanno identificato due ospedali di emergenza per curare il picco sospetto nelle infezioni COVID-19.

Circa 40.000 residenti nelle città di Jilin e Shulan sono stati testati per il coronavirus dopo che i funzionari sono stati avvisati di un possibile nuovo focolaio.

A Jilin, le autorità hanno bloccato tutti i principali collegamenti di trasporto da e per le città vicine fino a nuovo avviso.

I test nelle varie città cinesi

I medici hanno aumentato i test nella città di Jilin (Immagine: PA)

A Shulan, la scorsa settimana tutti i villaggi e i complessi residenziali sono stati sigillati dopo un analogo scoppio di casi COVID-19.

La città ha messo in quarantena 8000 residenti dopo 18 casi rilevati dal 7 maggio.

I residenti sono autorizzati a lasciare le loro case per motivi essenziali in una fascia oraria di due ore, a giorni alterni.

Le scuole, i luoghi pubblici e i trasporti pubblici sono stati costretti a chiudere.

Nelle ultime 24 ore l’autorità sanitaria di Jilin ha segnalato cinque nuovi casi confermati di COVID-19 a Jilin, situati vicino ai confini orientali con Russia e Corea del Nord.

Lunedì la National Health Commission (NHC) ha riferito che ci sono stati sei nuovi casi di virus mortale in Cina – incluso uno nella città di Wuhan – che si ritiene sia l’origine della malattia.

Cina

La Cina ha riportato oltre 4.000 decessi per coronavirus dall’inizio dell’epidemia (Immagine: PA)

Il NHC ha affermato che tre dei sei nuovi casi sono stati importati.

I casi importati erano tutti nella regione cinese settentrionale della Mongolia interna, a ovest di Jilin.

Il numero totale di infezioni da coronavirus in Cina è attualmente di 82.960, con un bilancio delle vittime di 4.634.

La Cina continua a essere al centro di una tempesta mondiale dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha minacciato di interrompere definitivamente i finanziamenti per l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) .

Trump ha sospeso il contributo degli Stati Uniti all’OMS il mese scorso e ha accusato l’organizzazione di promuovere la “disinformazione” cinese sul coronavirus, cosa che l’OMS e la Cina negano.

Trump ha detto nella lettera al capo dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus, l’unica via per l’OMS era che dimostrasse indipendenza dalla Cina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.