Home coronavirus Tarro: “il vaccino per il covid c’è già, è il plasma. Il...

Tarro: “il vaccino per il covid c’è già, è il plasma. Il virus scomparirà col caldo”

1954
0
antidiplomatico tarro

Così Giulio Tarro, professore e virologo, allievo di Sabin (ha ricevuto nel 2018 il premio americano di miglior virologo dell’anno) noto per aver isolato il vibrione del colera negli anni Settanta oltre che approfondito e curato la polmonite sinciziale nei neonati, interviene sulle infusioni a base di plasma dei pazienti guariti da covid-19 che hanno avuto successo in molti ospedali italiani:

Non ci troviamo di fronte a una terapia sperimentale da dover studiare o da concedere in ‘via compassionevole’. È una pratica conosciuta da secoli, utilizzata anche da Pasteur nell’Ottocento: si sono sempre prelevate le gammaglobuline dai guariti per curare i malati”.
Quella del plasma è una pratica antica, rodata ed efficace, meno complessa di una trasfusione perché non occorre cercare il gruppo sanguigno affine. Si inietta solo la parte liquida che contiene gli anticorpi e non i globuli rossi”.

Secondo il virologo Giulio Tarro il virus con il caldo sparirà:
I virus respiratori e influenzali d’estate si stemperano. A certe latitudini, penso all’Africa, si sono presentati solo piccoli focolai. Verosimilmente potrebbe accadere o che sparisca come la Sars o che ricompaia come la Mers ma in maniera localizzata o, cosa più probabile, che diventi un virus stagionale“.

Inoltre Tarro precisa che si può raggiungere una immunità naturale contro questo tipo di virus, e arrivati a quel punto smetterà di circolare:
È importante ricordare che quando la popolazione raggiunge una quota di immunità naturale questi virus smettono di circolare. L’Asiatica del 1957 colpì i giovani e non gli anziani, i quali erano già protetti dallo stesso virus che imperversò nel 1890”.

Le dichiarazioni di Tarro vanno in controtendenza con i protocolli di sicurezza che riguardano l’utilizzo delle mascherine in quanto, nonostante il caldo estivo, che a detta del virologo dovrebbe debellare almeno per il momento il virus, ci è stato comunque imposto l’utilizzo di questi dispositivi di protezione individuale. A riguardo dichiara:

Le mascherine andrebbero indossate quando si hanno incontri ravvicinati o ci si ritrova in un luogo frequentato. Non quando si cammina (o si corre) da soli“.

Fonte: Salutecobio.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.