Home coronavirus Toscana, sì a passeggiate e bicicletta anche lontano da casa tra conviventi

Toscana, sì a passeggiate e bicicletta anche lontano da casa tra conviventi

1259
0
porti italiani
Loading...

Finalmente dalla Regione Toscana una misura di buon senso

Sì alle passeggiate e all’uso della bicicletta all’aria aperta anche lontano da casa, pur restando all’interno del comune, dal 1° maggio, nessuna novità sulla possibilità di correre: è quanto dispone l’ordinanza numero 46 della Regione Toscana dal presidente Enrico Rossi. Non c’è però il via libera alla corsa.

Aggiornamento: l’ordinanza numero 45 inizialmente firmata nel pomeriggio è stata successivamente revocata da un nuovo provvedimento, l’ordinanza 46, che ne riprende integralmente i contenuti e aggiunge una precisazione. Si specifica infatti che l’attività motoria è consentita solo con partenza e rientro alla propria abitazione. Questo per evitare tappe intermedie di qualsiasi tipo.

Toscana, si può camminare e andare in bici all’interno del comune

L’ordinanza 46 della Regione Toscana firmata oggi, 29 aprile, riconosce “le passeggiate all’aria aperta e l’utilizzo della bicicletta quale tipologia di attività motoria consentita nel territorio regionale“.

Ampliare la possibilità di spostarsi anche oltre la prossimità dalla propria casa, si legge nel testo dell’ordinanza, “risponde ad esigenze di tutela della salute individuale e collettiva e del benessere psico-fisico dei minori”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.