Home geopolitica Biden affida il comando anti Isis all’Italia. Ritirati i militari Usa dall’Iraq

Biden affida il comando anti Isis all’Italia. Ritirati i militari Usa dall’Iraq

505
0
Loading...

Il nostro paese, avrà il contingente militare più numeroso, coordinerà il plotone Nato formato da quattromila militari

Sul fronte militare arriva una grande novità. L’ha decisa il neo presidente degli Stati Uniti Joe Biden. Gli Stati Uniti abbandonano il fronte militare in Iraq. Nella lotta all’Isis al comando del contingente Nato non ci saranno più gli Usa, ma a coordinare le operazioni sarà l’Italia.

Quattromila militari europei e canadesi, incaricati di coordinare e addestrare le truppe che in Iraq combattono la rinascita dello Stato Islamico. E allo stesso tempo frenare con il loro schieramento l’influenza che l’Iran fa sentire sulle autorità di Baghdad.

Insomma, una spedizione inedita e doppiamente difficile, destinata ad avere come protagonista l’Italia, visto che – si legge su Repubblica – sarà il contingente più numeroso e perché, quando raggiungerà lo schieramento completo, prenderà il comando delle operazioni. Su questo fronte è arrivata la nomina del nuovo capo di Stato maggiore dell’Esercito, Mario Draghi ha scelto Pietro Serino: un altro tassello per rafforzare l’atlantismo.

Biden affida il comando anti Isis all’Italia. Ritirati i militari Usa dall’Iraq

Nell’ultimo anno, – prosegue Repubblica – il ministro Lorenzo Guerini è stato quattro volte in Iraq e nel vertice atlantico di tre giorni fa ha preso la parola subito dopo il nuovo responsabile del Pentagono, Lloyd Austin. Le sue raccomandazioni hanno trovato il consenso degli alleati, inclusa la candidatura italiana a prendere il comando, sostituendo i danesi quando lo schieramento sarà pienamente operativo.

Quello ottenuto da Guerini è un riconoscimento alle capacità della nostra Difesa e all’impegno sulla linea della Nato, che arriva subito dopo l’insediamento del governo Draghi e va a marcare il perimetro dell’interesse nazionale illustrato dal premier: l’Iraq è il confine orientale del “Mediterraneo allargato” dove si gioca la partita chiave per le risorse energetiche e per la sicurezza dal terrorismo islamico.

fonte: affaritaliani.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.