Home geopolitica Nostradamus, la profezia sulla terza guerra mondiale e sul Covid: “Fame, fuoco,...

Nostradamus, la profezia sulla terza guerra mondiale e sul Covid: “Fame, fuoco, sangue e peste”

515
0

Ieri, 24 febbraio 2022, le truppe russe hanno invaso l’Ucraina. La guerra nell’Europa orientale è iniziata. E ora tutti si chiedono cosa potrà accadere. Altri Paesi saranno coinvolti nel combattimento? C’è il rischio di terza guerra mondiale? Intanto qualcuno aveva già previsto tutto: si tratta di Nostradamus.

Le profezie di Nostradamus: l’inquietante verità che ci aspetta

Astrologo francese, vissuto nel sedicesimo secolo, Nostradamus è considerato da molti come uno tra i più famosi e importanti scrittori di profezie della storia. Per molti il destino dell’umanità e molti eventi della storia sono riportati nel suo libro Le Profezie. Secondo alcuni esperti, Nostradamus avrebbe previsto tantissimi eventi storici. Dall’ascesa di Hitler alla morte di John Fitzgerald Kennedy, ma anche la rivoluzione francese sino all’11 settembre con la caduta delle Torri Gemelle.

Ci sarebbe proprio una profezia che riguarda il 2022. “Attraverso i tre fratelli il mondo finirà nei guai. I nemici prenderanno una città marittima. Fame, fuoco, sangue, peste e una doppia dose di tutti i disastri”. Secondo le interpretazioni degli esperti, i tre fratelli potrebbero essere tre capi di Stato o uomini di potere: il presidente russo Vladimir Putin, il presidente americano Joe Biden e il segretario della Nato Jens Stoltenberg. La città marittima citata sarebbe Odessa (in Ucraina) e la peste sarebbe la pandemia di Covid-19.

Ucraina, guerra, inflazione e quarta guerra mondiale: da Nostradamus a Einsten

Nostradamus aveva anche parlato di fame e inflazione nelle sue quartine. “Così alto il prezzo del grano. Quell’uomo è agitato. I suoi simili da mangiare nella sua disperazione. Di sangue e fame maggiore calamità. Sette volte appreste alla spiaggia marina. Monech di fame, luogo preso, prigionia”. Secondo gli interpreti di Nostradamus le quartine contengono anche gli indizi sulla crisi dell’Unione Europea. “I templi sacri del primo stile romano / Rifiuteranno le fondamenta della Dea”.

Non solo Nostradamus ma anche Einsten sapeva qualcosa del futuro che verrà. Ha parlato infatti della quarta guerra mondiale. “Io non so con quali armi sarà combattuta la Terza Guerra Mondiale ma la Quarta Guerra Mondiale sarà combattuta con pietre e bastoni”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.