Home reati ambientali Dramma Incendi in Sardegna, 1500 evacuati e 20mila ettari in fiamme

Dramma Incendi in Sardegna, 1500 evacuati e 20mila ettari in fiamme

354
0
canadair incendi sardegna luglio 2021

Oristanese nella morsa del fuoco. I vigili del fuoco sono impegnati da ieri nel contrasto ad un vasto incendio boschivo nella provincia sarda. Partito dal territorio di Bonarcado, e alimentato dal forte vento, il rogo si è propagato fino a Cuglieri, dove stanotte 40 persone sono state evacuate da una casa di cura lambita dalle fiamme, e all’abitato di Santu Lussurgiu, dove sono state allontanate precauzionalmente 60 famiglie dalle proprie abitazioni. Attualmente stanno operando per l’estinzione dell’incendio 10 squadre con 30 automezzi per l’antincendio boschivo, col supporto aereo di 7 Canadair.

“Scriverò al Presidente Mario Draghi per chiedere che una quota del Pnrr sia subito destinata alla Regione per un grande progetto di riforestazione, che rimargini queste terribili ferite”, ha affermato il presidente della Regione, Christian Solinas, riferendosi agli incendi che hanno distrutto 10mila ettari di vegetazione, aziende e case e causato la morte di bestiame. La macchina della Regione è interamente mobilitata: 7500 uomini, 20 mezzi aerei (oltre ai 7 Canadair, 13 elicotteri). “Chiediamo al Governo – afferma ancora Solinas in una nota – un sostegno economico immediato per ristorare i danni e aiutare le comunità colpite a ripartire”.

“Viviamo con preoccupazione, angoscia e immenso dolore queste ore drammatiche – aveva detto in precedenza il presidente – nelle quali le fiamme minacciano, ancora una volta, l’incolumità dei cittadini, le loro proprietà, e il nostro prezioso patrimonio ambientale. Sono vicino con la più profonda partecipazione ai Sindaci e a tutti i cittadini dei territori colpiti, e a tutti coloro che sono impegnati con abnegazione nella lotta a questa emergenza che ci minaccia in modo vile e violento. Anche quest’anno, per la campagna antincendio, è schierata in Sardegna la flotta aerea dello Stato che concorre, insieme a quella regionale, alla lotta contro gli incendi boschivi.

incendio sardegna luglio 2021

L’integrazione tra le due flotte consente la copertura dell’intero territorio regionale con tempi di intervento molto brevi in difesa dell’ambiente e dei cittadini, ma è indispensabile la collaborazione di tutti per prevenire simili emergenze e identificare i colpevoli. Siamo impegnati – aveva concluso Solinas – a ricercare le cause ed i responsabili di questo disastro oltre che a verificare i margini per ristorare gli ingenti danni subiti dalle comunità colpite”.

Dal 15 giugno sono stati 29.187 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco per incendi boschivi e di vegetazione in genere, 12.787 in più rispetto allo stesso periodo del 2020. La flotta aerea del Corpo nazionale, composta da 15 Canadair e 8 elicotteri impegnati per l’antincendio boschivo, ha svolto finora 891 missioni, 3.856 ore di volo con 20.891 lanci di sostanze estinguenti. Ben 7.169 interventi in Puglia, 6.790 in Sicilia e 2.964 in Calabria: queste le regioni più colpite dai roghi finora.

“Solidarietà alla popolazione sarda, gravemente colpita da una serie di incendi che nell’oristanese hanno distrutto almeno 20mila ettari. I roghi hanno costretto all’evacuazione centinaia di persone, con decine di case sfiorate dalle fiamme. Ho sentito telefonicamente il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, che mi ha descritto i gravi danni che il suo territorio sta subendo in queste ore e chiede un aiuto immediato per le imprese e per le famiglie. Sono, inoltre, in contatto con Ugo Cappellacci e con altri parlamentari che mi stanno aggiornando costantemente su questa grave emergenza”. Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e le autonomie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.