Home rimedi Infuso di cannella e foglie di alloro, una taglia in meno in...

Infuso di cannella e foglie di alloro, una taglia in meno in una settimana

14188
0
alloro e cannella
Loading...

Capita spesso di sentirsi gonfi e pieni di tossine. Lo avvertite anche perché anche la vostra pelle perde la sua luminosità. Non c’è bisogno di fare il mea culpa, potete rimediare iniziando ad assumere una bevanda fantastica che ha la funzione di ripulire il corpo e sgonfiare la pancia.

L’infuso di cannella e foglie di alloro accelera il metabolismo

Questa bevanda potentissima attiva anche il metabolismo, il che significa che bruciate più velocemente ciò che mangiate. L’infuso di cannella e foglie di alloro serve per togliere dal tuo corpo tutte le tossine. La principale differenza tra infuso e tisana riguarda gli ingredienti che, sminuzzati, vanno messi in infusione in acqua calda. Gli ingredienti dell’infuso, infatti, derivano tutti da una stessa pianta e comprendono fiori e foglie della stessa. A questa categoria appartengono quindi tè, camomilla, rooibos e anche il Karkadè, famoso per le preziose proprietà antiossidanti e ricavato esclusivamente dai petali sminuzzati dei bellissimi e profumati fiori rossi dell’Ibisco.

L’infuso è una bevanda che può avere degli effetti benefici sull’organismo. La caratteristica principale della tisana è proprio la possibilità di somministrare i principi attivi di diverse piante attraverso la bevanda.

Come fare l’infuso di cannella e alloro

Si tratta infatti di un’infusione benefica costituita da una miscela di al massimo sei piante officinali che vengono sminuzzate, immerse in acqua bollente e lasciate in infusione. Per preparare l’infuso di cannella e allora è facile: saranno sufficienti un litro d’acqua, due stecche di cannella, 10 foglie di alloro. Anche la preparazione è semplicissima. Dovete solo mettere a bollire un litro d’acqua con le stecche di cannella e le foglie di alloro.

Controindicazioni e sovradosaggio

Ma ci sono delle avvertenze importanti: è importante non superare le due tazze al giorno. Il motivo? La cannella contiene una sostanza chimica chiamata cumarina che può essere tossica se assunta in quantità eccessive. Se ne sconsiglia l’uso anche in caso di gravidanza, per chi ha problemi digestivi (come ulcere o gastrite) e consumo di antibiotici. Parlate in ogni caso col vostro medico o nutrizionista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.