Home scelte di vita Ecco 11 alimenti che causano il cancro che forse mangi ogni giorno

Ecco 11 alimenti che causano il cancro che forse mangi ogni giorno

70139
0
alimenti che causano il cancro
Loading...

Se da un lato forse pensi “Tutto causa il cancro… a cosa serve preoccuparsi?,” è stato dimostrato scientificamente che gli 11 prodotti elencati nella pagina successiva aumentano il rischio di sviluppare un cancro. La verità è che la miglior cura è la prevenzione. Puoi agire oggi stesso, per proteggere la tua salute di domani. Mantenersi in buona salute può essere complicato, ma se resti in attività e segui una dieta bilanciata e ricca di elementi nutrienti, ridurrai in modo significativo il rischio di sviluppare un cancro. Se da un lato il cancro sembra una malattia che non lascia scampo, è utile sapere che ci sono dei suggerimenti da seguire per ridurre al minimo il rischio di svilupparlo. Come prima cosa è necessario sapere quali sono le 11 tossine da evitare

1.Patatine Fritte in Busta

Le patatine contengono aromatizzanti artificiali, diversi conservanti e coloranti, e il vostro corpo non ha sicuramente bisogno di tutte queste sostanze chimiche. Sappiamo che è difficile stare alla larga dalle patatine ma fortunatamente ci sono delle alternative. Acquistando patatine fritte cotte, tortillas, brezel di grano intero, patatine di mela o anche di banana, offriamo al nostro corpo un’opzione decisamente più salutare mantenendo al tempo stesso i benefici delle patatine.

2. Pomodori in latta o metallo

Se da un lato i pomodori freschi sono considerati eccellenti per la salute oltre che per evitare il cancro, la storia è ben diversa per quelli in scatola. Molti dei cibi in scatola, in realtà, possono essere fonte di preoccupazione per il materiale di cui è fatta la scatola. Il rivestimento di quasi tutti i cibi in scatola è realizzato con una sostanza chimica chiamata bisfenolo-A o BPA. Secondo alcuni studi il BPA influisce sul modo in cui i geni funzionano all’interno del cervello. Per questo motivo i produttori stanno cercando di sostituire o ridurre il quantitativo di BPA presente nei cibi in scatola. I pomodori vengono considerati eccezionalmente pericolosi per il loro elevato livello di acidità che sembra causare infiltrazioni di BPA nei pomodori. Ecco il nostro consiglio che ci sentiamo di darvi: evitate i prodotti in scatola e acquistate prodotti freschi o – in alternativa – prodotti contenuti in bottiglie in vetro.

3. Bevande Gassate e Zuccherate

La ricerca dimostra che chi consuma più di una bevanda gassosa al giorno presenta un rischio di infarto superiore rispetto a chi non ne consuma. Queste bevande sono ricche di zuccheri e sono una fonte vuota di calorie che causa aumento di peso; le bevande gassose sono uno dei motivi principali alla base dell’obesità. Bere molte bevande gassose può causare picchi di zucchero nel sangue, il che può portare a infiammazioni e resistenza all’insulina. Queste bevande contengono inoltre molti coloranti artificiali e sostanze chimiche quali ad esempio il 4-metilimidazolo derivato (4-MI). Non c’è dunque da stupirsi del fatto che questi prodotti siano estremamente nocivi per la salute oltre che responsabili del cancro.

4. Carni Lavorate e Insaccati

Potresti chiederti quale tipo di carne può subire un processo di lavorazione. L’elenco è molto lungo e comprende salsicce, hot dog, bacon e la maggior parte della carne che consumiamo a pranzo. Diversi studi dimostrano che i quantitativi eccessivi di sale e di sostanze chimiche usati per lavorare le carni sono estremamente nocivi per la salute e possono aumentare il rischio di morte prematura. Tutte queste carni lavorate contengono elevati quantitativi di sostanze chimiche e conservanti, compreso il sodio, che le fa sembrare appetitose e fresche anche quando, in realtà, non lo sono. Consigliamo di mangiare solo carne fresca, che non abbia subito processi di lavorazione.

5. Alcool

Nel 2007 l’Agenzia Internazionale dell’Organizzazione mondiale della sanità che si occupa della ricerca sul cancro ha analizzato le prove specifiche relative al cancro e all’uso di alcol, recuperando informazioni da 27 studi diversi. Il risultato? Sono state trovate prove sufficienti per dichiarare che un uso eccessivo di alcol è la causa principale di tumori alla bocca, all’esofago, al fegato, al colon, alla bocca, al retto e al seno. Certo – un bicchiere di vino a cena non si nega a nessuno, ma per la vostra salute vi consigliamo di non berne più di uno.

6. Alimenti light o dietetici

Gli alimenti dietetici, compresi quelli surgelati, o anche gli alimenti preconfezionali etichettati come “dietetici” o “a basso contenuto di grassi”, comprese le bevande gassose, contengono l’aspartame, un dolcificante chimico, artificiale, del quale abbiamo parlato prima in questo elenco. Molti studi dimostrano che l’aspartame causa diverse patologie e malattie, quali ad esempio il cancro e problemi cardiaci. Tutti gli alimenti recanti la dicitura “a basso contenuto di grassi” o “dietetici” vengono lavorati chimicamente e realizzati partendo da ingredienti raffinati, con livelli di sodio eccessivi oltre che con coloranti e aromatizzanti artificiali per renderli più gustosi. Non dimenticate mai che gli alimenti artificiali e le bevande artificiali NON sono alimenti reali! Siate intelligenti e mangiate gli alimenti veramente naturali e “dietetici”: frutta e verdura!

7. Farine Bianche Altamente Raffinate

Troviamo la farina bianca in molti alimenti lavorati, e questo prodotto vanta un tasso glicemico particolarmente elevato che aumenta il livello di zucchero nel sangue oltre che i livelli di insulina. Ciò può essere la causa diretta del diabete, e si ritiene che possa contribuire alla moltiplicazione delle cellule cancerogene. I tumori cancerogeni si nutrono primariamente degli zuccheri contenuti nel vostro flusso sanguigno. Evitando le farine bianche potete evitare i tumori, o per lo meno farli morire di fame!

8. Alimenti molto salati, sottaceti o affumicati

Questi prodotti contengono di norma conservanti, ad esempio nitrati, con l’obiettivo di farli sembrare quanto più gustosi possibile. Gli additivi usati negli alimenti lavorati si accumulano nel corpo col passare del tempo e in ultima analisi vanno a danneggiare i livelli cellulari portando così al cancro. Ma c’è di peggio… gli alimenti affumicati! Se cotti ad alte temperature, i nitrati vengono convertiti in nitriti molti più pericolosi.

9.Oli Idrogenati

Iniziamo dicendo che tutti gli oli idrogenati sono oli vegetali. Non è invece possibile estrarre in modo naturale gli oli vegetali, che devono essere rimossi in modo chimico dalla loro sorgente. Per renderli più gustosi spesso i produttori aggiungono coloranti e aromatizzanti. Tutti gli oli vegetali contengono livelli elevati di acidi grassi Omega-6. Un eccesso di questi acidi può causare gravi problemi di salute, quali ad esempio malattie cardiache e tumore alla pelle. Per tenere il corpo in buona salute è necessario trovare il giusto equilibrio fra Omega 3 e Omega 6.

10. Zuccheri Raffinati

Gli zuccheri raffinati non solo aumentano i livelli di insulina, ma sono anche l’alimento preferito delle cellule cancerogene, dato che ne promuovono la crescita. Sia il tumore che il cancro si servono di questi zuccheri per crescere. Per crescere e riprodursi, le cellule cancerogene sembra preferiscano nutrirsi da dolcificanti ricchi di fruttosio come ad esempio lo sciroppo di grano a elevato contenuto di fruttosio. Alimenti quali ad esempio torte, dolci, cookie, bevande gassose, succhi, cereali e molti altri alimenti popolari sono ricchi di zuccheri raffinati, e non c’è quindi da stupirsi del fatto che vadano evitati.

11.Popcorn in Microonde

Odio dovervelo dire – ma anche se i popcorn in microonde sono straordinariamente comodi, possono essere molto pericolosi per la salute. Non si tratta solo del popcorn in sé, ma i sacchetti che vanno in microonde sono rivestiti con una sostanza chimica chiamata acido perfluoroottanoico, che è collegato all’infertilità nelle donne. Diversi studi mostrano che l’esposizione al PFOA aumenta il rischio di tumore ai reni, alla vescica, al fegato, al pancreas e ai testicoli. Ora parliamo degli ingredienti contenuti al loro interno. Nonostante ogni produttore si serva di ingredienti diversi, la maggior parte ricorre all’olio di semi di soia oltre che a diversi conservanti quali ad esempio il gallato di propile. Questa sostanza chimica è nota in quanto causa problemi di stomaco ed eruzioni cutanee.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.