Home scoperte I Biocarburanti alla Canapa possono ridurre la nostra dipendenza dai combustibili fossili

I Biocarburanti alla Canapa possono ridurre la nostra dipendenza dai combustibili fossili

854
0
biodiesel di canapa
Loading...

Il carburante è tutto. Non saremmo altro che agricoltori neolitici senza la nostra elettricità e benzina. Ma tutto ciò che è veramente prezioso ha sempre un prezzo. Le fonti di carburante tradizionali danneggiano l’ambiente e si stanno esaurendo.

L’inquinamento atmosferico derivante dalla lavorazione di combustibili fossili danneggia la troposfera e impoverisce indirettamente l’ozono nella nostra atmosfera.

Il prezzo dell’iperefficienza è evidente, quindi le fonti alternative di carburante stanno diventando così importanti. Oggi ci concentriamo su una fonte di carburante alternativa, è il biocarburante di canapa.

La pianta di cannabis è uno dei grandi doni della natura. Questa pianta magica ci fornisce olio di CBD, CBG, THC, fibre di canapa e persino carburante! I ricercatori hanno trasformato la canapa in due tipi di biocarburanti: biodiesel ed etanolo.



BIODISEL DI CANAPA

Il biodiesel è prodotto spremendo i semi di canapa per estrarne oli e grassi. Dopo l’estrazione, il prodotto subisce ulteriori passaggi per convertirlo in un biocarburante di canapa che può essere utilizzato per il tuo veicolo.

L’argomentazione a favore del biodiesel derivato dalla canapa è abbastanza ridotta. Se elaborato correttamente, il biodiesel può essere introdotto in qualsiasi auto diesel. Può essere immagazzinato e trasportato come il diesel, quindi non è necessario creare un nuovo sistema di trasporto. Sostituisce persino l’odore del diesel tradizionale con l’odore della canapa.

UTILIZZARE LA CANAPA PER PRODURRE ETANOLO

L’etanolo è tradizionalmente prodotto da colture a base di cereali, come mais e orzo. È tradizionalmente usato come additivo per benzina, che oggi ha lasciato il posto ai nostri veicoli “flex-fuel”. La canapa può essere convertita in etanolo da varie forme di fermentazione.

canapa biodiesel

L’uso della canapa come principale fonte di etanolo, invece di colture alimentari come grano e mais, presenta chiari vantaggi. Non utilizzare le colture alimentari come fonte di combustibile consente una maggiore efficienza nella produzione alimentare e la canapa può essere coltivata in condizioni di qualità inferiore, a differenza del mais o del grano. L’etanolo derivato dalla canapa condivide anche i vantaggi del trasporto e dell’usabilità come biodiesel.

IL BIOFUEL DI CANAPA OFFRE UNA ALTERNATIVA PIÙ SOSTENIBILE

Alternative di carburante come questa possono sembrare ovvie in sostituzione delle nostre tradizionali fonti di combustibili fossili, ma ci sono degli svantaggi in queste tecniche.

Per creare una fattoria di canapa industriale su larga scala, verranno sperimentati gli stessi dilemmi etici che l’industria agricola deve affrontare.

Gli agricoltori possono produrre biocarburante di canapa su terreni non adatti ad altre colture. Questa “terra marginale” è essenzialmente terra che non viene coltivata e bonificata per l’agricoltura.

Nonostante la sua versatilità, la canapa produce un raccolto molto più ampio in condizioni di crescita ideali. Inoltre, le terre marginali ospitano piante, alberi e esseri viventi importanti per l’ecosistema.

Chiaramente, il biocarburante di canapa da solo non risolverà la nostra crisi ambientale, ma riteniamo che potrebbe far parte di una transizione verso un modo di vivere più pulito.

LEGGI ANCHE: Il primo aereo alimentato a biodiesel di canapa

COME L’INDUSTRIA AUTOMOTIVE UTILIZZA GIA LA  CANAPA

Mentre il biocarburante della canapa potrebbe non essere ancora un’alternativa popolare, l’industria automobilistica utilizza già la canapa.

Le case automobilistiche tessono la plastica di canapa in un materiale flessibile simile alla fibra di vetro. Quasi tutte le case automobilistiche europee usano fibre di canapa come pannelli di porte interne e parti speciali.



E aziende come FlexForm operano come produttori dedicati di fibra di canapa che vendono alle case automobilistiche per diventare porte di automobili e pannelli esterni. Le auto che includono materiali a base di canapa includono la BMW i8 e la Lotus Evora.

I vantaggi dei materiali di canapa sono che sono più leggeri, biodegradabili e provengono da una risorsa rinnovabile molto più semplice. La canapa cresce in circa 3 mesi.

Grazie al continuo supporto per la legalizzazione della canapa, insieme a una cultura che sta sempre più accettando la pianta di cannabis, stiamo assistendo all’inizio della rivoluzione della canapa. Mentre il biocarburante di canapa non può risolvere l’intera crisi energetica (riteniamo che la risposta a questo problema richiederà molteplici soluzioni), può fornirci una grande fonte di combustibile rinnovabile oltre alle sue già utili applicazioni.

Il futuro non può essere che verde.

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.