Home @social 7 infermieri rifiutano il vaccino anti-Covid: licenziati. Ecco dove accade

7 infermieri rifiutano il vaccino anti-Covid: licenziati. Ecco dove accade

239
0
vaccino covid moderna
Loading...

Gli è stato dato un ultimatum di tre giorni, entro i quali dovevano decidere se tornare sui loro passi e farsi somministrare il vaccino anti-Covid. Ma i sette infermieri di un servizio a domicilio (Pflegedienst) per anziani a Dessau, nel land tedesco di Sassonia-Anhalt, non hanno cambiato idea.

E il loro rifiuto a farsi inoculare la dose del medicinale Pfizer-Biontech è stato la causa del loro licenziamento. Una notizia data su Twitter Udo Gumpel, giornalista e corrispondente dall’Italia per l’emittente tedesca Ntv, che ha aggiunto: “Ora sarà la giustizia a decidere”.

“Ci è stato dato un ultimatum di tre giorni per oggi alle 12 e poco dopo quell’ora abbiamo ricevuto la lettera di licenziamento“, ha rivelato uno degli infermieri licenziati all’emittente Mdr Sassonia-Anhalt. Nel land non è prevista la vaccinazione obbligatoria contro il coronavirus, e alcuni dei dipendenti che hanno perso il lavoro presso il servizio infermieristico di Dessau starebbero pensando di fare causa.

Parlando all’emittente statale Mdr-SachsenAnhalt, gli infermieri hanno affermato di non essere contrari alla vaccinazione, ma solo di aver “bisogno di più tempo per pensarci”.

Ma Rene Willmer, della direzione del servizio infermieristico, non riesce a capire l’esitazione dei suoi ex dipendenti: “Penso che tutti coloro che lavorano nell’assistenza infermieristica dovrebbero avere abbastanza buon senso da sapere che la vaccinazione è importante e che deve essere fatta”, ha detto a Mdr.

www.ilfartoquotidiano.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.