Home @social Militari schierati con manganello e armati davanti ad una scuola elementare per...

Militari schierati con manganello e armati davanti ad una scuola elementare per i controlli Covid. Tutto ha un limite

302
0
Loading...

La vicenda è stata segnalata in Prefettura dal Garante per l’infanzia dopo che alcune mamme hanno segnalato l’accaduto.

Una scena da guerra quella che si è presentata ai bambini e alle famiglie che martedì mattina li hanno accolti all’ingresso della scuola elementare Pietro Donato a Messina.

Militari schierati con tanto di manganello e armi spianate, una scena terribile per le famiglie ma soprattutto per i bambini che si sono messi a piangere spaventati e hanno dimostrato preoccupazione alle mamme, che hanno spiegato che si trattava solo dei controlli per il coronavirus. Decisamente esagerati, nemmeno per situazioni ben più gravi si è arrivati a tanto. Ma con dei bambini piccoli forse secondo loro questo era il momento giusto? Il tono è polemico ma decisamente non si possono più sentire e vedere situazioni simili a scapito dei bambini, dei cittadini onesti.

Giustamente le mamme si sono attivate e hanno allertato il garante dell’infanzia, Fabio Costantino contestando duramente provvedimenti che rischiano di scatenare ancora di più panico, ansie e preoccupazione in particolare fra i bambini.

Bambini che sono già duramente provati dal lockdown e dalla situazione attuale.

A segnalare l’episodio il Garante stesso: “A tutto c’è un limite, i militari armati dentro le scuole no”, ha scritto in un post nel suo profilo facebook. Costantino ha promesso un intervento coinvolgendo la Prefettura: “Sono certo che avremo riscontro – scrive – Siamo tutti preoccuparti per l’aumento della curva dei contagi ma non è terrorizzando i bambini, già provati da numerose rinuncie, che riusciremo a contenere il contagio. Non perdiamo il buon senso! Verrà il tempo in cui dovremo prenderci seriamente cura dei nostri fantasmi interni”.

Fonte : https://www.messinatoday.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.