Home @social NO: Il CEO di Netflix, Reed Hastings, NON è stato arrestato per...

NO: Il CEO di Netflix, Reed Hastings, NON è stato arrestato per pornografia minorile. La fake news di Toronto Today

469
0
Ceo Netflix arrestato
Loading...

Toronto Today aveva scritto questo

Il CEO di Netflix – Reed Hastings – è stato catturato dagli agenti dell’FBI nella sua casa in California con 13.000 file di PORNOGRAFIA INFANTILE.

Sta affrontando 11 accuse relative al sequestro di oltre 13.000 file di pornografia infantile grafica sul suo computer e varie unità di archiviazione rimovibili.

Considerato da molti un “genio del computer”, Hastings ha un patrimonio netto stimato di 5 miliardi. Il suo avvocato e i parenti stretti non hanno risposto alle richieste di colloquio.

La polizia ha inviato i file di pornografia infantile al portale delle forze dell’ordine del Centro nazionale per i bambini scomparsi e sfruttati, dove 279 dei file presentati raffiguravano vittime minori identificate.

La polizia ha indagato per la prima volta sulla pornografia infantile quando è stata avvisata dell’indirizzo di un provider Internet che condivideva la pornografia infantile utilizzando un programma di condivisione di file peer-to-peer.

Il primo file, secondo i documenti, era un video di compilation di ragazze in età prepuberale sotto gli 8 anni, alcune giovani come bambini, che venivano violentate.

Gli investigatori hanno ottenuto un mandato di perquisizione e la task force Internet Crimes Against Children, nota come ICAC, ha aiutato a eseguire la ricerca.

Secondo i documenti, immagini di abusi sessuali su minori che coinvolgono bambini piccoli e bambini in età della pubertà sono state trovate su un laptop, un computer nero, un dispositivo di archiviazione SSD e una scheda SD. I bambini sono stati legati e violentati. La polizia ha anche trovato “video inquietanti di Reed Hastings impegnato in rapporti sessuali forzati con diverse donne incoscienti” sui dispositivi sequestrati.

Hanno anche detto di aver trovato un laboratorio di droga clandestino in un armadio della camera da letto al piano di sotto e hanno chiamato i vigili del fuoco di Los Angeles e la squadra di sostanze nocive per assicurarsi che il laboratorio chimico non fosse un pericolo per la sicurezza pubblica.

Questo avviene dopo l’uscita di “Cuties”, considerato da molti come la sua forma di pornografia infantile.

dailymail ceo netflix

Fonte: TorontoToday

La smentita da alcuni network USA e Inglesi

Non avendo ricevuto conferme da nessuna fonte ufficiale o dal mainstream, abbiamo fatto una ricerca sulla veridicità di questa notizia, e da un breve fact checking è confermato che è una NOTIZIA FALSA, messa in rete e divulgata sui socials proprio da Toronto Today, e confermata da un Tweet di  magari per cavalcare l’onda di indignazione seguita all’uscita di “Cuties” censurato da molti ( e sicuramente non apprezzato neanche da noi ) per lo sfruttamento sessuale dell’immagine delle minori.

Così come il bizzarro blogger Matt Walsh ( iper critico verso Cuties ), confermava la notizia e veniva subissato da una serie di critiche: https://twitter.com/MattWalshBlog/status/1304127704116219905

Ecco le fonti che affermano che la notizia dell’arresto di Reed Hastings è falsa:

NEWSBREAK.com

Fonte INGLESE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.