Home @social Paradossi del XXI Sec.: in India acquistano aria pulita in bottiglia per...

Paradossi del XXI Sec.: in India acquistano aria pulita in bottiglia per il troppo inquinamento

2168
0

Quanto sei disposto a spendere per inalare un po ‘d’aria fresca? Mentre l’aumento dell’inquinamento ci ha privato della libertà di inalare aria pulita e pura, alcune aziende in India e persino in tutto il mondo stanno entrando nel business dell'”aria fresca in bottiglia”. Avevamo già letto qualcosa di simile in merito alla Cina che acquistava aria pura dal Canada.

GAIL sponsorizza la campagna per l’aria pulita

La ricerca per fornire aria fresca alle persone nella Delhi soffocata dallo smog è diventata così intensa che nel 2016 la Gas Authority of India Limited (GAIL) aveva sponsorizzato una campagna motivata da un famoso video Youtube “Air Seller” – un esperimento sociale che ha introdotto l’idea di vendere aria appena imballata a Delhi. Secondo quanto riferito , gli appassionati di social network del Social Cloud Ventures Private Limited hanno iniziato la campagna con l’obiettivo di cambiare il livello di qualità dell’aria con sforzi collettivi della società.


Tuttavia, quello che una volta era solo un esperimento sociale oggi è diventato una realtà assoluta in cui l’aria fresca, letteralmente, è diventata il bisogno primario, o almeno così sembra.

Mentre respirare aria fresca è il diritto di nascita, grazie alla dilagante industrializzazione e al consumo eccessivo, l’Air Quality Index (qui al link quella italiana) in molte città indiane, in particolare nella regione di NCR di Delhi, si legge in rosso. Diverse aziende in India e persino in tutto il mondo hanno iniziato vedere crescere la domanda di aria fresca in bottiglia.


Acquista aria pulita in bottiglia

Secondo quanto riferito , il mercato per l’aria pulita è in forte espansione in Cina sin dall’inizio del decennio, tuttavia, la tendenza sta prendendo piede anche nei mercati indiani. Dopo il successo di Vitality Air, una start-up con sede in Canada che nel 2016 ha venduto aria naturale in scatola dalle Montagne Rocciose canadesi ai consumatori indiani, altre aziende hanno presto iniziato a colmare il vuoto in questo mercato appena creato per l’aria fresca. Vitality Air, nata come novità nel 2015, ha venduto i suoi prodotti in India in lattine da 3 litri e 8 litri al prezzo compreso tra Rs 1.450 e Rs 2.800.

View image on Twitter

Per dirla in prospettiva, secondo Sharecare , un adulto medio a riposo inala circa 7 o 8 litri di aria al minuto, per un totale di circa 11.000 litri di aria al giorno. Quindi, essere in grado di inalare aria pulita tutto il giorno, ogni giorno, è matematicamente un affare costoso.

Aria pulita dell’Himalaya

Un’altra compagnia, la Pure Himalayan Air afferma di vendere aria fresca dalle montagne di Chamoli, Uttarakhand. Come lo fanno? La sezione Informazioni del loro sito web dice: “Utilizzando i più alti standard nella compressione della pressa a freddo, riempiamo i singoli contenitori direttamente sul posto.”


Acquista aria pulita in bottiglia
Fonte: Pure Himalayan Air

“La nostra aria in scatola proviene da montagna e una combinazione di ossigeno, azoto, forme di carbonio e altri elementi naturalmente trovati”, si legge inoltre.


Acquista aria pulita in bottiglia
Fonte: Pure Himalayan Air

L’attività non si ferma con queste due società, Auzair, una società con sede in Australia che afferma di vendere una “bombola d’aria senza inquinamento” piena di aria australiana. Come la maggior parte delle aziende new age, anche l’aria pulita è disponibile per le persone che possono acquistare online.


Acquista aria pulita in bottiglia
Fonte: Auzair

Delhi, avvolta dallo smog tossico, cerca aria pulita. Uscire in pubblico significa combattere la spessa coltre di smog che sovrasta la città. In un simile momento, un certo numero di ristoranti e sale cinematografiche nella capitale nazionale hanno anche iniziato a fornire “aria purificata” ai loro clienti, secondo il Times of India .


The Indian Logical Take

Il fatto che l’aria pulita sia diventata un lusso in molte parti del mondo, specialmente in India, è un fatto angosciante. Tuttavia, è tempo per noi di fare un passo indietro. L’aria è libera o almeno dovrebbe essere, tuttavia, la negligenza umana ha provocato livelli crescenti di inquinamento che a sua volta ci hanno portato a vedere oggi dove, proprio come l’acqua in bottiglia, anche ‘aria pulita’ viene venduta in lattine ben confezionate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.