Home @social Perchè la musica a 432 hz ci mette in armonia con noi...

Perchè la musica a 432 hz ci mette in armonia con noi stessi e il Pianeta Terra

1140
0
reazione acqua
Loading...

Un ministro della propaganda nazista Joseph Goebbels creò un decreto universale nel 1939 con il quale si esortava tutti i musicisti a intonare il LA a 440 Hz invece di 432 Hz.

Dal 1939 fino ad oggi si suona a questa frequenza.

Perché abbiamo cambiato l’intonazione del LA da 432Hz di frequenza a 440 Hz?

Questo fa sì che la gente possa pensare e sentire in un certo modo e la tiene impantanata in un disordine interno.

Nel 1953 il decreto Göbbels è stato approvato dalla International Organization for Standardization (ISO).

Il cambiamento di frequenza è stata effettuata a 440Hz nonostante Dussaut professore al Conservatorio di Parigi abbia raccolto le firme di 23.000 musicisti francesi, per un referendum, che erano a favore della conservazione a 432 Hz, per preservare l’armonia musicale con la vibrazione musicale dell’universo.

La frequenza del pianeta Terra è di 8 Hz, anche se ultimamente sta cambiando.

Le onde alfa, la frequenza del cervello in uno stato rilassato sono onde a 8Hz.

Accordare a 440 Hz, significa che la base non è 8 ma 8’25, il che significa che le onde o vibrazioni che vengono generate non sono in armonia con il pianeta.

L’Essere Umano opera in un range di frequenza che va 16-32 Hertz, equivalente nella scala musicale, da Do a Do, vale a dire un ottavo.

La frequenza a 440 Hz non è in armonia nemmeno con la frequenza dell’essere umano, perché la base è 16.5.

La prima modifica fisica che si nota quando abbiamo ascoltato un po’ di musica, è la stanchezza, la fatica, voglia di fare niente, e questo perché la frequenza della musica non si adatta con la frequenza vibrazionale dell’essere umano.

La ricerca indica che la musica dovrebbe essere basata su frequenze naturali di armonia cosmica dell’universo per essere utile al genere umano, così avrebbe un principio “organico”.

L’Istituto Schiller chiede un cambiamento del tono da 440 Hz a 432 Hz di nuovo, perché il 432 Hz è naturalmente e profondamente attinente al Creato.

L’impostazione attuale della musica in base a 440 Hz non armonizza a nessun livello corrispondente al movimento cosmico, ritmo o vibrazione naturale.

La differenza tra 440 Hz e 432 Hz è di soli 8 vibrazioni al secondo, ma è una notevole differenza nell’esperienza della coscienza umana.

La mancanza di intonazione, di frequenze e di accordo musicale dell’universo, è un fattore che crea uno squilibrio nell’armonia della nostra società, di noi stessi.

Mentre la musica apre le porte a dimensioni che ci permettono di sentire la gioia, la pace, le emozioni positive.

E quando la musica manca di armonia … aggrava le emozioni negative, favorisce la ribellione, la negatività…

Quindi di blocchi nella vostra energia, che favorisce le malattie fisiche.

La musica ci permette di entrare in sintonia con la conoscenza dell’universo che ci circonda in modo più intuitivo, per un risveglio a nuovi livelli di consapevolezza e di conoscenza.

Se si ascolta la musica con una frequenza di 432, automaticamente si entra in armonia con il tutto.

Giuseppe Verdi fu un attivo e appassionato sostenitore, insieme a fisici Meerens, Sauver, Savart e scienziati italiani come Grassi Landi e Montanelli, che il tono (pitch) a 432 Hz fosse un requisito naturale di matematica per la composizione.

Anche Mozart e altri musicisti accordarono le loro orchestre a 432 Hz.

Esperimenti sulla frequenza di 8 Hz subsonico dei delfini (inudibile per l’uomo) hanno mostrato effetti benefici sul sistema psico-fisico delle persone coinvolte, si sono sentite più rilassate e meno stressate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.