Home @social Riapertura scuole, tamponi per tutti gli studenti ogni settimana fin dall’Infanzia: il...

Riapertura scuole, tamponi per tutti gli studenti ogni settimana fin dall’Infanzia: il piano per il rientro in classe

2335
0
riapertura scuole
Loading...

Tamponi per tutti gli studenti il primo giorno di lezioni in presenza da ripetere ogni settimana. Si tratta del piano che starebbero elaborando il Ministro Patrizio Bianchi e il consigliere Agostino Miozzo in vista della riapertura delle scuole.

Infatti, il primo giorno tutti gli studenti, bambini di nidi e scuola dell’infanzia compresi, dovranno essere sottoposti a tampone rapido. Un test che dovrà essere ripetuto ogni settimana.

Un aspetto da sottolineare è che, in caso di positività, si procederà con il tampone molecolare a tutta la classe.

Una novità potrebbe essere quella dei tamponi salivari per le scuole (ma non sono ancora autorizzati). La prospettiva è usare su tutti gli alunni i test rapidi su campione di saliva, ma l’iter per la validazione di questi dispositivi è in corso da parte dell’Istituto superiore di sanità.

Per comprendere l’idea del Ministro Bianchi si trovano all’interno del decreto sostegni, come lo stesso Bianchi ha confermato nel corso del Question time del 24 marzo: “Con il decreto-legge Sostegni, spiega il Ministro Bianchi, abbiamo stanziato, come ricordato, le necessarie risorse – 150 milioni – per l’acquisto di ulteriori dispositivi di protezione e materiali per l’igiene individuale e degli ambienti, per la predisposizione di presidi medico – sanitari di supporto all’attività di somministrazione di test diagnostici alla popolazione scolastica e all’espletamento del contact tracing per il più efficace e tempestivo raccordo con i Dipartimenti di prevenzione delle aziende sanitarie locali”.

Riapertura scuole, Bianchi: “150 milioni per presidi medico sanitari e test diagnostici alla popolazione scolastica” [VIDEO]

Adesso bisogna però mettere nero su bianco e capire nello specifico come agire e organizzare il tutto: sarà una gestione statale in raccordo con gli Enti locali oppure, come per il vaccino del personale scolastico, l’organizzazione sarà di natura regionale?

Certamente, l’altro grande obiettivo è ultimare la vaccinazione al personale scolastico: “La campagna vaccinale sta andando avanti molto bene, contiamo di raggiungere la stragrande maggioranza del corpo docente e non docente subito dopo Pasqua“, ha detto Agostino Miozzo.

LEGGI ANCHE: “Mascherine chirurgiche anche ai bambini dai 12 mesi in su”.

Coronavirus: 16 falsi positivi riapre la Scuola San Benedetto di Cassino

OrizzonteScuola.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.