Home @social VUNA: non c’è nulla di Vegano nel finto tonno della Nestlè

VUNA: non c’è nulla di Vegano nel finto tonno della Nestlè

97
0

Non lo sapete? Leggete.
Questa cosa non è un alimento.
È una zozzeria della peggiore multinazionale al mondo che non solo tortura e uccide miliardi di Animali ma distrugge la Terra e sfrutta e affama i più poveri del mondo.

Sono senza parole per questo…so che comprate questa robaccia in negozi che si definiscono vegan. Che schifo.
In mano a chi sono i diritti Animali? Vi riempite la bocca di parole di cui non conoscete il significato. Ve se comprano co 2 spaghetti al tonno finto….
‘Liberazione Animale’ ??
non osate, non li nominate nemmeno.

La coalizione europea ECEAE, che riunisce le 20 più importanti associazioni contro la sperimentazione animale, ha portato alla luce il coinvolgimento della Nestlè in sperimentazioni dolorose condotte sugli animali per la commercializzazione del botox. Inizialmente utilizzati a fini medici, i prodotti a base di tossina botulinica A (comunemente nota come botox) sono stati nel tempo impiegati nell’industria cosmetica per la loro efficacia nella riduzione delle rughe sul viso: si tratta di un giro d’affari molto consistente a livello mondiale.

La campagna di informazione di ECEAE ha lo scopo di chiedere alla multinazionale di fermare produzione e commercializzazione di tutti i prodotti cosmetici a base di botox. Austria, Francia, Germania, Italia, Portogallo, Spagna, Svezia, e Svizzera si sono unite per protestare contro questa ennesima forma di inutile violenza che potrebbe essere, da subito, evitata.

È stata lanciata dalla LSCV (lega svizzera contro la sperimentazione animale) una petizione a livello europeo a cui si può aderire: la raccolta firme ha ottenuto per il momento 32.579 sostenitori a fronte delle 35.000 adesioni necessarie. Link alla petizione: www.thepetitionsite.com/fr/takeaction/247/469/634/

I test sugli animali sono effettuati secondo il protocollo della DL50 (dose letale 50), ossia la dose che uccide il 50% degli animali. Il lotto contenente la tossina viene iniettato a diverse concentrazioni nell’addome di diversi gruppi di topi, che muoiono in sofferenze spaventose per paralisi muscolare (soffocamento). La loro agonia può durare diversi giorni.

VEGAN STORE #sempredallapartedegliultimi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.