Home solidarietà Covid-19: Solo oggi in Italia +1247 casi, ma la gente nelle zone...

Covid-19: Solo oggi in Italia +1247 casi, ma la gente nelle zone a rischio fa finta di nulla e non rispetta i divieti

16461
0
coronavirus emergenza
Loading...

Ragazzi, diciamocelo chiaramente, nessuno di noi ha mai pensato di fare allarmismo sociale o speculare sull’informazione in questo periodo di crisi. In questo articolo però vogliamo mettere in guardia chi non ha capito che in questa fase deve cambiare le proprie abitudini di aggregazione sociale.

La testimonianza del personale medico delle zone rosse

È sconfortante, da infermiere, assistere a tutto questo. Vedere colleghi in prima linea in lacrime dopo l’ennesimo turno estenuante e subito dopo, tornando a casa, un piazzale Arnaldo ( Brescia ) gremito di gente, ovviamente senza mascherina perchè probabilmente non hanno trovato quella che si intona al mocassino scamosciato.

Io non so cosa non avete capito, ma la situazione è tragica… e se siete tra i pochi fortunati che non hanno ancora avuto contatti diretti con il virus sappiate che questa cosa non durerà, che domani sarete voi. E poi chi ve lo spiega che non hanno intubato vostra madre perché il posto in rianimazione non c’era… che vostro fratello era giovane, in salute, ma la sua situazione clinica è peggiorata drasticamente e che non ci sono farmaci per far fronte all’emergenza.

Vedo colleghi che, come è, hanno dovuto isolarsi dai propri cari, dai propri figli, per non rischiare di diffondere il virus e di contro persone moralmente ignobili che non rinuncerebbero al loro immancabile aperitivo del venerdì sera per nessuna ragione al mondo.

Bene… il mio appello é per voi, per i gestori che vi servono il Pirlo al bancone, per i ristoratori che vi accolgono nei loro ristoranti… qui stiamo morendo, stiamo morendo tutti, indistintamente dal tipo di lavoro, dall’età, dall’anamnesi. Aiutateci!

Solidarietà per i malati di oggi e di domani

Noi sin dall’inizio dell’emergenza stiamo rinunciando agli affetti, al sonno, alla serenità… non possiamo fare nient’altro di più.

Adesso tocca a voi… se credete anche solo un minimo nei valori famigliari, nel sentimento di appartenenza ad una comunità STATE A CASA, limitate i contatti con persone anziane, fragili e compromesse, adottate ogni misura possibile per tutelare voi e gli altri.

Se invece non riuscirete a farlo e stasera sarete ancora lì con il vostro Pirlo in mano, beh… fate un Brindisi alla vostra stupidità. Per il covid il vaccino si troverà, per la vostra ignoranza no!

mappa contagio covid-19 lombardia
Ecco in poco più di 15 gg l’espansione del contagio da Covid-19 in Lombardia

La falla dei controlli

Abbiamo avuto allo stesso tempo testimonianze dirette di scarsi o nulli controlli, anche per il personale di esercizi pubblici che può diventare potenzialmente contaminante in maniera elevata, ad esempio impiegato in un centro commerciale o nei supermercati.

Sappiamo per certo che, personale di questo tipo, dopo 15 gg di febbre alta con tosse, non è stato controllato perchè ” non avrebbe manifestato i sintomi tipici del COVID-19″ e quindi sarebbe stato reinserito al lavoro anche se ancora ha tosse, senza nessun tampone che assicurasse la certezza di non essere più contagioso.

Questo è grave, perchè, assieme alla leggerezza delle persone che si assembrano per l’aperitivo del sabato, o per il fine settimana sulla neve, va ad eludere tutte le misure straordinarie di controllo del contagio.

Tutti vorremmo tornare il prima possibile alla normalità, tutti vorremmo che l’economia e le attività non subissero ripercussioni devastanti. Chiediamo per questo allo Stato e alle istituzioni un impegno massivo per poter scongiurare il peggio in questa fase, ma siamo noi cittadini in primo luogo che dobbiamo dare segni basilari di civiltà, e rinunciare alla nostra vita normale di sempre, almeno ora.

Ecco le testimonianze dirette degli operatori sciistici – VIDEO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.