Home vaccini Analisi sui vaccini Priorix Tetra per morbillo parotite varicella e rosolia: presenti...

Analisi sui vaccini Priorix Tetra per morbillo parotite varicella e rosolia: presenti antibiotici, diserbanti, erbicidi e acaricidi

1224
0
analisi sui vaccini

La IV commissione di inchiesta sugli effetti dell’utilizzo dell’uranio impoverito, istituita nel 2015, ha avuto tra i suoi mandati istitutivi quello di occuparsi delle analisi sui vaccini e della loro somministrazione.

I vaccini hanno effetti indesiderati, noti da sempre, e riportati in letteratura. Il fatto che molti li “ignorino” non fa si che poi “spariscano”. In seguito a quell’inchiesta è stata fatta poi una relazione finale, con dei risultati sconcertanti e in più dove vengono fatte alcune raccomandazioni sull’anamnesi pre-vaccinale e sul fatto che non vengano inoculati, in un unica soluzione più di cinque vaccini, essendo questa la soglia oltre la quale possono verificarsi eventi avversi. Ci chiediamo come mai tutte queste precauzioni non vengano prese per bambini di 2 mesi.

Corvelva, Coordinamento Regionale Veneto per la Libertà delle Vaccinazioni, ha accolto l’invito della commissione uranio sul procedere a effettuare delle analisi sulla composizione chimica dei vaccini. Una comunità di genitori che con dei ricercatori indipendenti ha finanziato degli studi. 

Loading...

Vi riportiamo qui di seguito cosa è emerso dalle primi analisi sul Priorix Tetra, vaccino per morbillo, parotite, rosolia e varicella,  effettuate da Corvelva:

Analisi sui vaccini: PRIMI RISULTATI SUL PROFILO DI COMPOSIZIONE CHIMICA PRIORIX TETRA

Vi descriviamo alcuni punti che ci lasciano perplessi, vi anticipiamo che quando abbiamo iniziato queste analisi, dalle metagenomiche alle attuali chimiche, avevamo tante domande e cercavamo solo risposte… con i primi risultati abbiamo ancora più domande e soprattutto preoccupazioni!

L’indagine quali-quantitativa di composti organici riveste molta importanza in campo farmacologico. Esistono potenziali problemi di sicurezza derivanti dai nuovi processi di produzione e dalle complesse caratteristiche strutturali e biologiche dei prodotti.

 Il Lotto #1 ed il Lotto #2 sono diversi sotto molti aspetti, 115 segnali contro 173 segnali rilevati.
Un quantitativo di segnali (composti) noti molto differente l’uno dall’altro.
Per “segnale” si intende “traccia” rilevata.
Per “noti” si intende che quella traccia, determinata da un composto con un determinato peso molecolare, inserito nei database, genera una o più possibili associazioni.

Ciò che ci deve preoccupare è sì ciò che abbiamo trovato, cioè i segnali noti, ma anche e soprattutto quelli non determinabili poiché, qua siamo nel campo delle ipotesi, possono essere qualsiasi cosa.

 Entrambi i lotti contengono tracce che sono quantificabili tra i nanogrammi e i microgrammi come ordine di grandezza indicativo. Questo dato è importante poiché alcuni composti sono altamente tossici, altri sono allergeni noti ed altri ancora sono molto probabilmente molecole farmaceutiche come il Sildenafil (Viagra) o il Gabapentin (antiepilettico) o l’Atovaquone (composto organico per la produzione di un farmaco antimalarico).

 Entrambi i lotti contengono tracce che sono associabili a diversi antibiotici, a diserbanti, erbicidi, acaricidi e metaboliti della morfina.

 Il Lotto #2 contiene tracce che sono probabilmente associate all’AMD-070, un farmaco anti-HIV.

 Il Lotto #2 contiene tracce che sono probabilmente associate al Fluchloralin, un erbicida della famiglia dei fluorurati, già considerati tossici in quantità estremamente minime.

 Il Lotto #2 contiene tracce che sono probabilmente associate al Vigabatrin, un antiepilettico.

Le tabelle conclusive, con spiegazione semplice di come leggerle, contengono tutti i composti rilevati.

Altre analisi sui vaccini in arrivo

A giorni arriveranno le analisi chimiche dell’esavalente Hexyon e Infanrix Hexa, e stanno procedendo con il Gardasil e molti altri ancora seguiranno.
Corvelva e i genitori non si fermeranno qui.

Potete approfondire l’argomento anche con questo libro “Vaccini: Cavie civili e militari” di Gianni Lannes.

vaccino MPRV analisi

Altro studio importantissimo è stato effettuato dove sono stati reclutati 1.672 bambini, tutti seguiti per un anno. I risultati sono evidenti quiLa tabella di pag 26 mostra che le segnalazioni degli eventi avversi gravi correlati alla vaccinazione hanno avuto un’incidenza del 40,69 su mille (significa 4 su cento!). È spiegato, poi, che circa tre quarti di queste segnalazioni è DOVUTA alla vaccinazione. Approfondite ulteriormente a questo link.

Qui potete trovare lo studio completo sul profilo di composizione chimica Priorix Tetra

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.